Le fragranze AB Immersive Experience all’Ospedale Mauriziano per portare “Profumo di Bene”

AB Immersive experience
07/05/2019

Le fragranze AB Immersive Experience all’Ospedale Mauriziano per portare “Profumo di Bene”

Si chiama “Profumo di Bene” ed è come un abbraccio, un sentirsi vicini l’un l’altro, un rimando al ricordo lontano d’un gesto d’affetto. È l’essenza del pulito “buono”, del bucato di casa, ma con un tocco raffinato in più: la nuova fragranza firmata Antonella Bondi Immersive Experience ha forza evocativa così potente da meritarsi un’iniziativa particolare in grado di farne manifestare appieno la capacità emozionale. Così “ Profumo di Bene” diverrà protagonista del primo passo di un bel progetto benefico: sarà infatti parte principale di un kit chiamato  “Wellness Box “, che verrà inviato dal prossimo 8 marzo a chi è degente presso l’Ospedale Mauriziano a Torino, struttura d’eccellenza attiva nella forma attuale dal 1884 (i padiglioni sono infatti Ottocenteschi) ma erede di una storia d’assistenza e soccorso nata già nel Cinquecento.

 

Così, quando l’inizio della primavera sarà vicina, le pazienti ricoverate nei reparti del Mauriziano riceveranno un regalo inatteso. Il kit “ Wellness Box” loro destinato comprenderà appunto “Profumo di Bene“  (in flacone spray per lenzuola e ambiente da 15 ml) e poi anche altri cadeaux: un gel igienizzante per le mani in flacone da 50 ml; Ferrero Mon Cheri , orgoglio piemontese coinvolto nel progetto al pari della torinese Lavazza, che regalerà pacchetti di caffè macinato Tierra Wellness, uno speciale caffè caratterizzato da una ridotta quantità di cere e minore acidità, a tutto benessere.

 

Sarà donata anche un’altra “esperienza olfattiva” sempre firmata AB Immersive Experiences: un flacone da 15 ml Crumble di cioccolato e ciliegia, che fa parte della linea Food Fragrances.

L’8 marzo sarà l’esordio delle AB Immersive Experience nel settore ospedaliero: «Per la prima volta al mondo s’interviene con una “coccola riservata al paziente”. Vogliamo dare attenzione al suo aspetto emozionale e supporto a quello emotivo, attraverso il percorso olfattivo che abbiamo realizzato» e che è stato apprezzato e approvato dal Direttore Sanitario dell’Ospedale Mauriziano, Dottoressa Maria Carmen Azzolina, medico e donna estremamente sensibile e attenta alle esigenze dei degenti. Lo stesso apprezzamento arriva da chi vive il proprio tempo a fianco dei pazienti, come la Dottoressa Tiziana Claudia Aranzulla, che dedica attenzione speciale alle donne. E così anche lo stesso direttore generale Maurizio Gaspare Dall’Acqua, che ha accolto favorevolmente l’iniziativa in quanto inquadrabile nell’ambito dei progetti sull’umanizzazione previsti dall’Azienda Ospedaliera torinese.

Non a caso la data scelta per questa “prima” è l’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna: l’iniziativa riguarderà inizialmente l’universo femminile, per poi estendersi a tutti i pazienti dell’ospedale.